• As time goes by

    Il metodo GTD

    Ho già citato più volte David Allen e il suo libro ‘Getting Things Done‘. Sua è la regola dei due minuti e sua una frase che trovo particolarmente ispirazionale (e confortante): “Raramente le cose si bloccano per mancanza di tempo. Succede perchè non è stato definito come farle e quando farle” Mi sembra il momento quindi di vedere più da vicino il suo famoso metodo GTD per la gestione dell’efficienza personale. Non è un metodo semplicissimo da comprendere in tutte le sue sfumature e non è di immediata applicazione, ma credo che tutti possano trovare uno o più spunti utili da applicare alla propria situazione. Del resto Allen è piuttosto…

  • As time goes by

    Eat that frog!

    Mangiare una rana (viva) a colazione può cambiare la tua giornata in meglio, lo sapevi? Lo sostiene Brian Tracy nel suo ormai famoso libro “Eat that frog“, nel quale dispensa consigli anti procrastinazione ispirandosi alla seguente frase attribuita a Mark Twain: “Se la prima cosa che fai quando ti svegli al mattino è mangiare una rana viva, avrai la soddisfazione di sapere che probabilmente sarà la cosa peggiore che ti capiterà per tutta la giornata” Noi diremmo: ‘ingoia il rospo’ e vedrai che, dopo, tutto andrà meglio. Sì, perchè quando un compito ci pesa particolarmente, tendiamo a non volerlo affrontare e a rimandarlo continuamente. Emozioni negative avvolgono come una nube…

  • As time goes by,  School

    La tecnica del pomodoro

    L’inverno sembra non finire mai, gennaio ha avuto 123 giorni, e febbraio…sicuri che ne abbia solo 28? Ma le giornate si stanno allungando, il sole (quando c’è) comincia a scaldare e piano piano stai uscendo dal letargo…ho ragione? Quello che ti serve a questo punto è un semplice, ma potente, consiglio per spingere sull’acceleratore della produttività, risultare più efficace in quel che fai e guadagnare così tempo e serenità per goderti la primavera in arrivo. La tecnica del pomodoro può fare al caso tuo.   In che cosa consiste La tecnica del pomodoro è stata inventata alla fine degli anni ottanta da Francesco Cirillo. E’ un sistema pensato per la…

  • As time goes by

    Come organizzare una riunione in modo efficace

    Questa settimana parliamo di riunioni. Cercherò di essere chiara ed efficace proprio come vorrei fossero queste riunioni… Sono più di vent’anni che ho a che fare con questa particolare tipologia di interazione umana e devo dire che, pur essendo stata esposta a tanti stili manageriali, tanti caratteri e personalità e a svariati contesti e ambiti (lavorativi e non), c’è sempre stato un filo rosso a legare tutte queste esperienze: l’alta incidenza di inefficacia. Non è mia intenzione esaminare le svariate cause di inefficacia (e insoddisfazione e malessere generato nei partecipanti) delle riunioni cui ho partecipato o che mi sono state raccontate. Vorrei invece provare a stilare un prontuario di ciò…

  • As time goes by,  Book Lover,  Decluttering

    Il Canto di Natale

    Ogni Natale porta con sé alcune certezze: l’ennesima proiezione del film ‘Una poltrona per due’, la disputa per la supremazia tra panettone e pandoro e la rilettura del Canto di Natale di Charles Dickens. Quest’anno, ripensando a questa storia, mi sono chiesta se noi, novelli Scrooge, possiamo essere salvati da tre spiriti un po’ particolari: lo spirito dell’organizzazione del tempo passato, quello dell’organizzazione del tempo presente e quello dell’organizzazione del tempo futuro. La mia risposta è sì! L’organizzazione è infatti uno strumento tanto potente e versatile da permetterci di governare e gestire tutte e tre le dimensioni in cui siamo immersi. Vediamo come. Il Passato Le strategie e gli strumenti…

  • As time goes by,  Tips&Tricks

    Time blocking e batch working per aumentare la produttività

    Qualche settimana fa ti ho parlato di multitasking e di come sia non solo poco efficiente, ma anche dannoso per la produttività. Nell’articolo (lo trovi qui) indicavo proprio nel lavoro a blocchi e per attività simili una delle strategie più efficaci per evitare il multitasking ed essere davvero produttiva. In questo articolo voglio approfondire questa strategia e mostrare come unendo alla tecnica del time blocking quella del batch working si possano ottenere risultati eccezionali. In estrema sintesi si tratta di organizzare il proprio lavoro dividendo la giornata o la settimana in blocchi temporali (ore o giorni) nei quali dedicarti ad attività simili.   Vantaggi del lavoro a blocchi e per…

  • As time goes by

    Gli strumenti dell’organizzazione: le liste

    Lo sapevi che il 30 ottobre il mondo anglosassone celebra il checklist day? Io l’ho appena scoperto, e non mi stupisce che da noi in Italia non si sia (ancora) sentito il bisogno di istituire una giornata per le liste di controllo: del resto il luogo comune ci vuole più inclini all’improvvisazione e al piacere dell’imprevisto… Ma compilare liste fa parte della natura umana, è un preziosissimo alleato dell’organizzazione personale e, soprattutto, è qualcosa di vecchio come il mondo.   Quando nasce la prima lista? Probabilmente dobbiamo risalire all’invenzione della scrittura, e quindi ai Sumeri, che tracciavano segni cuneiformi su tavolette d’argilla per tenere traccia degli aspetti legati alle attività…

  • As time goes by,  Life Travel Soul

    Effetto Zeigarnik

    Nell’ultimo articolo ti ho parlato della matrice di Eisenhower e ti ho invitata ad utilizzarla per analizzare la tua giornata tipo e capire come si distribuiscono le tue attività quotidiane all’interno dei quattro quadranti. La cosa interessante, e che mi ha dato l’ispirazione per questo post, è che un’amica mi ha fatto notare che il suo quadrante dello spreco (quello delle attività non urgenti e non importanti) era pieno zeppo di pensieri circolari. Ma non si è limitata a questo e mi ha anche chiesto un parere: Dipende dalla mia psiche (e quindi devo ‘lavorare’ su questo) o c’è dell’altro che posso fare? Capirai che a questo punto non potevo…

  • As time goes by

    La matrice di Eisenhower

    Oggi ti voglio parlare della matrice di Eisenhower. La matrice pare sia ispirata ad una frase che pronunciò Dwight D. Eisenhower – generale dell’esercito prima e 34° presidente degli Stati Uniti poi – citando a sua volta un aforisma del suo mentore, il generale Fox Conner: “The urgent is always getting in the way of the important” Frase che, tradotta letteralmente, significa “L’urgente ostacola sempre l’importante”, e che, nel tempo, si è trasformata nel detto “Ciò che è importante raramente è urgente e ciò che è urgente raramente è importante”. In realtà è stato Stephen Covey, guru della produttività e della crescita personale, a dare alla matrice di Eisenowher, detta…